Come superare il panico da Coronavirus? Con positività e autoconsapevolezza. I consigli dell’esperto

Come superare il panico da Coronavirus? Con positività e autoconsapevolezza. I consigli dell’esperto

“La psicosi da Coronavirus si può fermare, recuperando l’autoconsapevolezza – spiega Formica – Se i fattori oggettivi dovuti all’emergenza non si possono arginare, è necessario invece considerare i fondamenti scientifici che permettono di governarne almeno gli aspetti soggettivi. Ricordiamo che la paura è un’emozione spesso avulsa dalla realtà, da imparare a riconoscere e gestire. Continuiamo, per quanto è possibile, a coltivare pratiche quotidiane di Felicità come se questa fosse un muscolo”.

Ovviamente la felicità di per sé non è uno scudo contro il virus. Per quello ci sono le norme di igiene e prevenzione consigliate dal Ministero della Salute e che possiamo riassumere in tre punti principali: 1) lavarsi le mani con il sapone bene e spesso 2) tossire e starnutire nel gomito 3) evitare, se possibile, luoghi affollati. Quindi igiene e prevenzione al primo posto, ma sappiamo tutti per esperienza diretta quanto l’attitudine di ognuno possa incidere sulle fortune e sfortune della vita. E da questo punto di vista Covid-19 non fa eccezione.

Attenzione all’effetto nocebo

“Dappertutto si parla di aspetti oggettivi, tassi di pericolosità e mortalità del coronavirus – ricorda Formica – Ma in questo frangente così delicato gli aspetti soggettivi sono altrettanto importanti. Smettiamola di essere semplici vittime e ritorniamo a essere protagonisti della nostra vita. Un tema fondamentale è legato all’effetto placebo, che è scientificamente dimostrato e che può attivare la chimica del nostro corpo per risolvere i nostri problemi interni. Allo stesso modo possiamo attivare il cosiddetto ‘effetto nocebo’, anch’esso scientificamente dimostrato seppur meno noto, che invece peggiora la nostra chimica interna. Quest’ultimo va assolutamente evitato. Senza contare che lo stress che stiamo vivendo genera già cortisolo, responsabile dell’abbassamento delle nostre difese immunitarie”.

I consigli

Ecco quindi i consigli del professor Formica per coltivare un po’ di felicità in questo momento di emergenza, ma non solo:

-Evitare l’aggiornamento continuo su notizie allarmanti

-Continuare con la routine giornaliera per quanto possibile e nel rispetto delle ordinanze;

-Essere consapevoli delle proprie paure, quando appaiono e recepirle esattamente per quello che sono: manifestazioni emotive del proprio corpo

-Essere consapevoli del fatto che la propria mente e il proprio corpo hanno la capacità di produrre chimica a supporto della propria salute e benessere

-Smettere di creare meccanismi psico-cognitivi e comportamentali a supporto dell’effetto nocebo e coltivare pensieri, emozioni e comportamenti a supporto dell’effetto placebo.

Fonte: https://it.mashable.com/salute-1/2152/come-superare-il-panico-da-coronavirus-con-positivita-e-autoconsapevolezza-i-consigli-dellesperto