People and Talent Management – UIB MBA

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Gli americani lo definiscono Chief Happiness Officer, rientra tra le figure aziendali che si occupano delle risorse umane, ovvero dei dipendenti, e degli stakeholders, ovvero di tutti coloro che vengono in contatto e/o che interagiscono con l’azienda. È un’evoluzione del manager tradizionale e in particolare, come il nome suggerisce, si occupa della soddisfazione e del loro benessere.

La scienza ha dimostrato che, non solo i dipendenti più felici sono anche più motivati e produttivi, ma anche che un’azienda organizzata intorno al concetto della felicità è più  competitiva e genera più profitti (Ramlall, 2008; Boehm & Lyubomirsky, 2008; Fernandez et al., 2017). Ecco come si diventa manager della felicità.

Questo seminario si concentra sugli elementi che influenzano la fruibilità e la sostenibilità della felicita’ al fine di apprendere le competenze necessarie per creare, gestire e sostenere un’organizzazione positiva. Il partecipante aumenterà il proprio benessere psico-fisico attraverso l’apprendimento e l’applicazione di modelli e procedure testate scientificamente con l’obiettivo di migliorare i rapporti sociali, la resilienza, l’auto-consapevolezza, la produttività individuale e collettiva dell’organizzazione in cui opera.

Si tratta di un seminario altamente interattivo e la metodologia d’insegnamento è non-tradizionale. Ho testato tale approccio didattico con ottimi risultati per 15 anni in SDA e al Master Bocconi, oltre che in aziende globali, durante seminari intensivi offerti in cinque continenti.